top of page
Cerca
  • Immagine del redattore@mauroeffe

Comunicazione: parole magnetiche e parole tossiche


Nella nostra comunicazione, sia verbale che non verbale, è fondamentale utilizzare parole "magnetiche" e evitare quelle "tossiche". Le parole magnetiche sono quelle che hanno un effetto positivo sulla comunicazione, che rassicurano, destano curiosità, sono di valore e sono legate alle emozioni. Al contrario, le parole tossiche sono quelle che possono compromettere il contenuto della nostra frase e creare un'atmosfera negativa.


Le parole magnetiche sono fondamentali per creare un legame con il nostro interlocutore e per trasmettere un messaggio efficace. Ad esempio, utilizzare parole come "grazie", "gentile", "interessante" o "importante" può far sentire l'altro valorizzato e apprezzato. Queste parole rassicuranti possono anche suscitare curiosità nell'interlocutore, spingendolo a voler saperne di più su ciò che stiamo comunicando.


Inoltre, le parole magnetiche sono legate alle emozioni. Utilizzare parole che evocano emozioni positive, come "felicità", "gioia" o "amore", può creare un'atmosfera piacevole e favorire una comunicazione più efficace. Le parole magnetiche sono in grado di coinvolgere emotivamente l'interlocutore, rendendo il messaggio più memorabile e significativo.


D'altra parte, le parole tossiche possono compromettere il contenuto della nostra frase e creare un'atmosfera negativa. Tre esempi di parole tossiche sono "impossibile", "mai", "problema" e "ma". Queste parole possono limitare le possibilità di trovare soluzioni, creare resistenza nell'interlocutore e generare un clima di negatività. Ad esempio, utilizzare la parola "impossibile" può far sentire l'altro demotivato e scoraggiato, mentre l'utilizzo della parola "ma" può annullare tutto ciò che è stato detto precedentemente.


In conclusione, nella nostra comunicazione è fondamentale utilizzare parole magnetiche e evitare quelle tossiche. Le parole magnetiche rassicurano, destano curiosità, sono di valore e legate alle emozioni, creando un legame positivo con l'interlocutore. Al contrario, le parole tossiche possono compromettere il contenuto della nostra frase e creare un'atmosfera negativa. Scegliere attentamente le parole che utilizziamo può fare la differenza nella qualità della nostra comunicazione e nel modo in cui veniamo percepiti dagli altri.


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Io, tra l'interior design e il markcom

Lavoro nel campo dell’Interior e del MarkCom (Marketing e Comunizione) due settori che si integrano perfettamente. In questa breve introduzione, espongo le ragioni per cui ho scelto di operare in en

Commenti


bottom of page