Cerca
  • @mauroeffe

Ritorno alla normalità, quasi



La nostra #Italia, dopo tanti lockdown e limitazioni, ritorna ad una pseudo normalità, finalmente.

Più di 365 giorni che ci hanno cambiato la vità personale, familiare e professionale.

Una pandemia e relativi lockdown che hanno impattato sulla nostra salute psicologica, scatenando tutta una serie di patologie, alcune ossessive compulsive come quella di igienizzare continuamente le mani pur non essendo venuti a contatto con nulla e nessuno.

E’ quindi passato più di 1 anno e ora ci dovremo abituare e riabituare con quella che è e sarà una nuova "era" fatta di mascherine, distanziamento, igienizzazione, presa della temperatura, consumazioni, bar, ristoranti, teatri, musei, cinema e palestre, tutti contingentati.

Sapere che il nostro Paese a breve sarà nuovamente frequentato da turisti internazionali (al momento della Comunità Europea e qualche extra) e poter risentire lingue straniere è veramente emozionante!

E’ bello vedere come tutti i luoghi della nostra splendida #italia stiano scaldando i motori per la ripartenza.

Un nuovo start che si legge nello spirito degli abitanti e che cambia di città in città.

Profumo inebriante di rinascita nell’aria...che sia #Parma, #Bologna, #Milano o #Roma.

#ForzaItalia!



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti