Cerca
  • @mauroeffe

La capacità professionale di saper intervistare, vista come interazione e dialogo


Nel giornalismo, l'intervista è la riproduzione di un dialogo, in cui un giornalista pone delle domande al fine di ottenere delle informazioni dalla persona intervistata e con tre caratteristiche ben precise: interesse per la persona intervistata; impiego di tecniche nel formulare domande; diffusione del contenuto attraverso media, digitali o analogici.

La capacità di saper intervistare è una competenza frequentemente sottovaluta: è una grande abilità professionale è va vista come capacità di interazione e dialogo con l’intervistato.

Personalmente parto privilegiato come giornalista e quindi abituato a saper porre le domande per poi avere le risposte che mi interessano.

Quando ho iniziato a lavorare nelle redazioni l'intervista mi è stata trasmessa, principalmente, come uno strumento al servizio dei media.

Non è così!

Che occorra per scrivere un articolo, preparare una live con speakers, chiedere opinioni per un customer service o realizzare un sondaggio e tanto, tanto altro, l’intervista diventa qualcosa che spazia a 360°: costruire con le parole una scaletta di domande giuste non è facile, è una competenza che si sviluppa e affina con gli anni e che può essere utilizzata in molti ambiti lavorativi e professionali.

Tra i tanti diktat che suggerisco di applicare durante una intervista, qualunque essa sia, sicuramente c’è quello di saper chiedere, sempre, con attenzione e non pretendere, perché quest’ultima azione non porta a nulla, anzi produce l’effetto boomerang.






0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti